Il quadro della Madonna Assunta di Niegowic continua il suo pellegrinaggio

Il quadro della Madonna assunta di Niegowic continua il suo pellegrinaggio ora in Polonia. Nel 2015 era stato accolto nelle diverse famiglie anche in Italia. Ritornerà in Italia nel primo semestre del 2017. Davanti a questa immagine ha pregato il giovane Don Karol Wojtyla per un anno intero nel 1948 nella parrochia di Niegowic vicino a Cracovia. Dal 2008 questa immagine ha visitato circa 500 parrochie in Italia e in Polonia, nonchè ospedali, case private, scuole, piazze, stazioni ferroviarie e aeroporti. Maria assunta in cielo prega per noi.

Tratto dal libro "Il Curato di NIegowic - Don Karol Wojtyla"

Il quadro intitolato a S.Maria Assunta presente nella attuale chiesa di Niegowic è di notevoli dimensioni, in altezza almeno cinque metri, stimato di grande valore pur se di autore sconosciuto, e vecchio di oltre 400 anni. Raffigura l'immagine di Maria sospesa in cielo ed attorniata dagli angeli. Nei capitoli precedenti ho più volte accennato all'esperienza più; recente di questo quadro, che fa seguito alla sua storia che ha percorso le tre edificazioni delle chiese di Niegowic ed il rapporto di preghiera con il Santo Padre, allora curato del paese. La riporto ora come testimonianza presente dell'amore particolare che unì Giovanni Paolo II alla Madre di Gesù e della testimonianza che ancora oggi continua, come presenza di Maria SS in mezzo a noi in compagnia del Suo figlio devotissimo "Karol Wojtyla". Poco dopo la morte di Giovanni Paolo II mi è venuta personalmente l'idea di attuare un restauro dell'altare dove è esposto il quadro e del quadro stesso. E' stata una decisione particolare per me, perchè ha coinvolto anche la figura di mia madre Barbara, con la quale condivisi questa decisione. Ricordo infatti che nel 2007, quando stava morendo, mi rammentò testualmente: "... mi hai promesso di fare qualcosa per l'mmagine". Quando mi avviai al lavoro "promesso" constatai fin dalle prime fasi che il quadro era coperto da una "veste d'argento", che fu infatti aggiunta in un secondo tempo rispetto alla pittura originale. Quindi il mio lavoro iniziò proprio con l'operazione di rimozione della placca di argento, alla cui attività mi dedicai personalmente. ...

One comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *